Bot Instagram – TOP 5 per crescere su Instagram in Italia [2019]

Introduzione:

I bot Instagram sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni e sono stati considerati il modo più veloce per far crescere un account su Instagram. L’idea alla base è relativamente semplice. Attraverso l’aumento dell’attività (commenti, like, seguire, non seguire, ecc.) che viene eseguita dal bot, si ottiene un sacco di impegno in cambio. Negli ultimi mesi dell’ anno 2019 i mass story viewer sono anche diventati molto popolare. Magari hai recepito che più persone guardano le tue storie. Con un mass viewer e possibile guardare sulle 100.000 storie al giorno. 

Molte agenzie di social media e influenzatori usano i bot per crescere più veloce sui social media. 

In questo articolo spieghiamo cosa sono i bot Instagram, quali sono i migliori e a cosa si deve prestare attenzione quando si utilizzano. Inoltre, condividiamo le nostre esperienze che abbiamo fatto per anni e forniamo una previsione per l’anno 2019 e per il futuro.

Per i nerd tra i lettori c’è anche la possibilità di programmare il bot stesso e creare un Instagram Bot gratuitamente o for free. Ma ha bisogno di un sacco di know how e ha anche dei rischi. 

Cosa sono bot Instagram?

Un Bot Instagram non è altro che un robot che esegue automaticamente le funzioni preimpostate. Il bot assume varie attività e simula il comportamento e l’attività naturale dell’utente. Questo elimina la necessità di interagire manualmente con altri utenti e permette al bot di fare il lavoro.

Questo naturalmente aumenta anche l’impegno degli altri utenti per il proprio account e si cresce senza nemmeno essere attivi. I miglior bot Instagram (vedi il vincitore del test sotto) può anche ordinare e eseguire i post e si può automatizzare il feed molto bene. Questo permette anche di risparmiare tempo e allo stesso tempo aumenta l’impegno, in quanto è possibile pianificare esattamente i momenti in cui la maggior parte degli utenti sono online.

Infine, un Instagram Bot è un supporto molto pratico per crescere più velocemente su Instagram. Soprattutto in combinazione con contenuti di alta qualità è possibile accelerare in modo significativo la crescita del conto.

 

Top 5 Bot Instagram

Ci sono attualmente centinaia di bot Instagram sul mercato. Solo su Google si possono trovare decine di fornitori in pochi secondi. Ma la maggior parte di loro non mantiene le loro promesse. Sono limitati nella funzionalità, non funzionano continuamente e di solito sono molto evidenti. Per questo si dovrebbe prestare attenzione a quale si sceglie.

Dopo tutti questi anni abbiamo creato il nostro attuale TOP 5 dei migliori Bot Instagram per il 2019. L’elenco sarà controllato regolarmente e, se necessario, modificato.

  1. Ingramer
  2. Instazood
  3. Jarvee
  4. Gramista
  5. Instagress

Ingramer – #1 Instagram Bot

Ingramer è uno dei più recenti e, a nostro avviso, uno dei migliori Bot Instagram attualmente disponibili sul mercato. L’alta funzionalità e la facilità di gestione è ideale, soprattutto se si desidera utilizzare più account. Ci sono molte caratteristiche pratiche che vanno oltre il classico Bot Like, Follow/Unfollow. Tra le altre cose Ingramer:

  • Automazione
  • Like/Follow/Comment
  • Automation
  • Automazione DM
  • pubblicazione
  • programmata
  • Generatore Hashtag
  • Masslooking (+100kK
  • Story Viste / giorno)
  • Strumento di analisi
In questo modo le funzioni più importanti sono tutte coperte da un unico strumento e nulla ostacola più la crescita di Instagram. La facilità d’uso lo rende più facile da trovare e divertente da usare (rispetto a Jarvee – che è molto più complicato).
ingramer bot

Instazood – Suggerimento per risparmiare 

Instazood è la variante economica e con soli 9,90 dollari al mese è un affare assoluto. Rispetto a Ingramer si ottengono quasi tutte le caratteristiche, ma il prezzo è significativamente più basso. Questo rende Instazood #1 nella classifica prezzo/prestazioni. Soddisfa le funzioni più importanti, è facile da usare e ridotto all’essenziale. Potete anche automatizzare i Mi Piace, Commenti, Follow/Unfollow e DMs ed anche definire le cose di base per quanto riguarda il targeting. C’è anche la possibilità di randomizzare l’attività e simulare il comportamento umano.

Dato il prezzo davvero basso, Instazood vale la pena sia per i principianti che per le agenzie professionali con budget limitati. Il rischio finanziario è davvero limitato e rispetto a Jarvee il Dashboard è molto più semplice e chiaro, il che può essere vantaggioso per i nuovi arrivati.

instazood

Jarvee – #1 attrezzo social media 

Lo strumento di gran lunga più completo di social media al momento è sicuramente Jarvee. È molto più di un software automatizzato per cliccare, commentare e seguire. Con Jarvee è possibile automatizzare le attività di più account di social media come YouTuber, Twitter, LinkedIn e Facebook e pianificare gli annunci. Questo vi offre una soluzione all-in-one.

Jarvee è così pratico solo perché è possibile controllare più account, ma perché la funzionalità sembra illimitata. Proprio per quanto riguarda Instagram, è possibile attivare così tanti filtri e controllare così tanti parametri che è possibile lavorare in modo estremamente mirato. Ecco una panoramica del cruscotto per vedere quante impostazioni di base avete.

È inoltre possibile impostare tempi di sonno randomizzati e tempi di pausa in modo che l’attività dei bot appaia più umana e organica. Questo rende difficile per Instagram determinare che si tratta di un bot. Questo per motivi di sicurezza e in una certa misura protegge da un eventuale divieto.

Anche quando si tratta di puntamento, ci sono molte opzioni in modo da poter impostare esattamente dove Jarvee può diventare attivo. Puoi anche scegliere di far interagire regolarmente Jarvee con i tuoi follower esistenti per mantenerli attivi.

Inoltre, Jarvee offre anche la possibilità di visionare le storie e confrontarle in seguito. Anche questo sembra incredibilmente reale.

In particolare viene offerta l’automazione di:

  • Ama
  • Commenti
  • Segui/Segui
  • DM
  • Guarda la storia
  • pubblicazione
  • programmata

Così tutte le funzioni di un buon Instagram Bot sono incluse. Per noi è senza dubbio il miglior strumento di social media attualmente disponibile sul mercato. Non c’è nessuno che si avvicina al Jarvee in termini di funzionalità e di rapporto prezzo/prestazioni.

Gramista

Il terzo posto è Gramista. Fondamentalmente non c’è niente di sbagliato nel bot. La funzionalità è data, la maneggevolezza è incredibilmente semplice, i risultati sono costanti ma il prezzo è abbastanza elevato. Paghi già 10 dollari per una durata di 7 giorni, cioè 40 dollari al mese.

Solo se si prende il pacchetto per 90 giorni si paga 90 dollari e si ottiene 1 dollaro al giorno. Ma questo è ancora costoso e si è vincolati per 3 mesi o si deve pagare in anticipo.

Così si dovrebbe considerare già in anticipo se ne vale davvero la pena. All’inizio questo Bot è da consigliare solo temporaneamente. C’è comunque la possibilità di fare 3 giorni di prova a 5 dollari Così si può per pochi soldi verificare se ne vale la pena.

Instagress

Instagress è stato il primo e finora uno dei migliori bot Instagram sul mercato. Siamo stati in grado di ottenere il maggior successo con Instagress 2-3 anni fa ed è per questo motivo che ricorderemo sempre questo bot. È incredibilmente facile da usare ed è limitato alle funzioni più importanti. L’interfaccia utente era molto facile da usare e intuitiva.

Il motivo per cui possiamo raccomandarlo solo a determinate condizioni è che Instagress non accetta più nuovi clienti e molti vecchi conti sono stati pagati e chiusi in seguito. Ecco perché Instagress non è più accessibile a tutti gli utenti e può essere utilizzato solo da pochi.

Anche il nostro conto è stato disattivato e finalmente pagato. Peccato, perché era uno strumento molto economico ed efficace e con esso abbiamo avuto un successo incredibile.

Cosa deve essere Bot Instagram e cosa deve essere in grado di fare?

Se non sei ancora sicuro, nonostante la nostra classifica basata su diversi anni di esperienza e test, dovresti informarti e decidere da solo. Devi considerare alcuni punti che un Instagram Bot deve soddisfare nel 2019. Questi sono i prerequisiti assoluti. Inoltre, vale la pena di scegliere un’azienda che è presente sul mercato da molto tempo e che investe continuamente nello sviluppo. Dopo tutto, Instagram è in continua evoluzione e quindi anche il bot o lo strumento di automazione dovrebbe cambiare.

Like

La funzione più importante e più semplice è l’automazione dei Mi piace. In questo modo, il bot distribuisce i like corrispondenti al gruppo target selezionato. È particolarmente importante che sia possibile impostare il numero di Mi piace/azione. Si raccomanda di impostare almeno 3 Mi piace ad Account, perché questo dà l’impressione di aver guardato l’account dell’altra persona e di aver fatto scorrere il feed.

Follow/Unfollow

Questa attività dovrebbe essere usata con molta parsimonia, perché molti utenti hanno esagerato questa funzione e Instagram non la gradisce più. Tuttavia, anche un buon Instagram Bot dovrebbe essere in grado di automatizzare il seguente e dissuadere il suo gruppo target.

Messagi diretti DM

Sta scendendo nei DM. In questo senso, i messaggi diretti hanno acquisito un’importanza enorme negli ultimi anni. Di conseguenza, dovrebbero essere utilizzati anche automaticamente. Tuttavia, bisogna fare attenzione che i messaggi non siano troppo generici e standardizzati. Questo viene spesso percepito come spam.

Story View

Un’altra caratteristica essenziale, ma più recente, è Story Views. Questo ha senso, in quanto vengono notate soprattutto con conti più piccoli e simulano un impegno reale. La visione delle storie dovrebbe essere idealmente combinata con i Mi piace per simulare il comportamento reale.

Post Schedule 

Un buon Instagram Bot non dovrebbe solo automatizzare l’impegno ma anche altri processi come la pianificazione e la pubblicazione dei messaggi. Questo ha senso perché si porta più struttura e pianificazione nell’instagram. Questo non solo fa risparmiare tempo, ma rende anche più bella l’alimentazione.

Analitica

Lasciate che i dati raccontino la storia. Ogni operatore di marketing online dovrebbe vivere in una certa misura secondo questo principio, perché i dati non mentono ed è fondamentale. Quindi dovreste anche tenere d’occhio la crescita del vostro conto Instagram ed eventualmente analizzarlo. Ciò consente di elaborare strategie migliori e di aumentare la crescita.

Targeting

In definitiva il bot può avere tutte le funzioni, ma anche queste devono essere regolabili di conseguenza. Dopo tutto, le impostazioni sono decisive per il successo dell’automazione. Al fine di non rendere questo articolo troppo completo e lungo, ecco una breve panoramica delle più importanti opzioni di impostazione in termini di velocità, targeting e randomizzazione:

  • Velocità (piace, segue, segue, DM, ecc / giorno)
  • Geo targeting (gruppi target per località)
  • Follower Targeting
  • (Seguace di un altro account targeting – molto efficace!)
  • Seguendo il Targeting (Seguito di un altro account target)
  • Spostamento diurno / notturno (simula l’attività naturale)
  • Randomizzazione dell’intervallo (l’attività è distribuita casualmente nell’arco della giornata – simula anche il comportamento reale)

Esperienze Bot Instagram 

Siamo onesti: i bot Instagram non sono più quelli di una volta. In passato, Instagram Bots è stato davvero l’ultimo hack di crescita che ti ha permesso di costruire rapidamente portata e traffico. Siamo stati anche in grado di costruire alcuni conti su oltre 20.000 follower con un tasso di impegno del 5% attraverso Instagram Bots. Era un pezzo di torta.

Ma i tempi sono cambiati e Instagram è diventato più intelligente. Perché il social network ha ormai oltre 1 miliardo di utenti e adotta le misure appropriate contro i comportamenti dubbi. I bot o gli strumenti di automazione violano le linee guida utente di Instagram e non sono ammessi. Gli sviluppatori di Instagram sono diventati migliori nell’addestramento dell’IA di Instagram per riconoscere i bot e avvisare gli account.

Di conseguenza, non puoi usare i bot in modo così aggressivo come una volta. L’attività non dovrebbe essere così forte e si dovrebbero utilizzare alcune impostazioni e trucchi Instagram. Tra questi c’è la randomizzazione dell’attività.

Bot Instagram nell’anno 2019

Si può ancora avere successo con Instagram Bots nel 2019, ma ci sono alcune cose da tenere a mente. Per evitare l’IA Instagram e rimanere sotto il radar ci sono alcuni trucchi.

Scegliere le giuste impostazioni – Se decidete di usare un bot dovreste sicuramente scegliere le giuste impostazioni. In particolare, non si dovrebbe impostare un’attività troppo alta. Massimo mediocre o ancora meglio basso. Inoltre, è necessario randomizzare l’attività. Ciò significa che il bot diventa più attivo nel corso della giornata e poi diventa di nuovo inattivo. Questo dovrebbe imitare il comportamento naturale di un utente reale. Così, appare molto più organico, spontaneo e infine più umano. L’IA difficilmente riconosce la differenza tra bot e umano.

Inoltre, non si dovrebbe lasciare commenti automatici come “grande post” o “super picture”. Questo è particolarmente evidente e nessuno se ne innamorerà più. Piuttosto si raccoglieranno molte critiche per un tale comportamento, poiché lo Spam non è desiderato. Si dovrebbe piuttosto fare domande e offrire ai bot moltissime optioni tra cui scegliere per non pubblicare sempre le stesse. Le domande hanno senso perché sono ancora più organiche e ispirano l’impegno.

Crea un secondo account – Può sembrare un po’ paradossale, ma in realtà è incredibilmente efficace. La procedura è la seguente. Si crea un secondo account Instagram, lo si nomina molto simile all’account primario, si caricano nove immagini (per rendere la griglia completa) e si collega l’account primario nel BIO e in TUTTE le 9 foto. Poi si attiva il Bot.

Ora sempre più utenti vengono a conoscenza dell’account a causa dell’attività bot. Non appena vanno al conto, vedono immediatamente (nella biografia) che si tratta solo di un conto secondario. La descrizione delle foto rimanda immediatamente anche all’account principale. Così la maggior parte degli utenti arriva comunque all’account primario per curiosità. Ingegnoso, vero?

La cosa migliore è che si è esposti a un rischio 0 allo stesso tempo. Perché il conto primario rimane senza attività bot. Solo il conto secondario è esposto al rischio di un divieto da parte di Instagram. Ma questo non è un problema perché teoricamente è possibile creare un altro conto secondario in 5 minuti. Teoricamente si potrebbe fare questo con più account per crescere ancora più velocemente. Crescita Hacking Approvato.

Migliori-bot-instagram

Cosa accadrà in futuro?

Proprio come Google SEO, Instagram for Growth Hackers e Black Hat Marketers sta diventando sempre più difficile da crescere più velocemente con trucchi come bot e software di automazione. Riteniamo che Instagram continuerà a prendere misure più incisive contro i bot e renderà sempre più difficile per noi marketer.

Ecco perché raccomandiamo di usare queste tattiche mentre funzionano ancora. Tuttavia, si vedrà ciò che il futuro realmente porterà, perché forse per allora ci sarà un software migliore.

Programmare un Bot Instagram Gratis – Github & Python

Naturalmente è anche possibile programmare da soli un Instagram Bot. Per questo avete bisogno di conoscenze di programmazione e idealmente dovreste conoscere il linguaggio Python. Su Github ci sono numerose istruzioni su come programmare un Instagram Bot da soli. È meglio dare un’occhiata ad alcuni tutorial prima di iniziare.

Tuttavia, dovete essere consapevoli del fatto che ciò viola i termini e le condizioni di Instagram e siete esposti ad un certo rischio. C’è quindi il rischio di un nuovo divieto. Ma il rischio deve essere valutato da ognuno di noi ed esiste anche con i produttori acquistati che offrono bot a un canone mensile.

Conclusione

I bot Instagram possono essere incredibilmente efficaci quando si tratta di aumentare la loro portata, ma comportano anche qualche rischio. Fondamentalmente, violano le condizioni d’uso di Instagram. Nel peggiore dei casi, questo può portare al blocco dell’account.

Per evitare questo e rimanere sotto il radar di Instagram, si dovrebbe fare la cosa giusta. Da un lato, l’attività dei bot può e deve essere randomizzata. Ciò significa che il bot non sempre diventa attivo agli stessi intervalli, ma imita il comportamento naturale e l’attività è soggetta a fluttuazioni quotidiane come con un utente reale. Inoltre, la velocità dovrebbe essere impostata in modo moderato.

L’ideale sarebbe utilizzare un secondo conto. Questo account ha collegato l’account primario nella biografia e ha caricato solo 9 immagini che rimandano all’account primario. In questo modo l’attività può anche essere impostata alta, si ottiene un sacco di traffico e l’account primario viene risparmiato.

L’attuale miglior Instagram Bot è sicuramente Ingramer. Jarvee è uno dei migliori strumenti di social media marketing di sempre. Per pochi euro al mese si ottiene uno strumento di automazione completa per Instagram, Facebook, YouTube e Co….. Per coloro che sono alla ricerca del miglior rapporto prezzo/prestazioni, Instazood sarà il più felice.

Share on facebook
Facebook
Share on google
Google+
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Daniele

Daniele

Was denkt ihr darüber?

Vorsprung durch Wissen

Erhalte 1 x / Woche kostenlos die neusten Tipps, Tricks und Strategien erfolgreicher Online Marketer die noch keiner kennt.

Trage deine E-Mail ein, werde Zeitgeist Marketer und verschaffe dir einen fast schon unfairen Vorsprung.

Aktuelle Marketing Artikel

YouTube Video der Woche

#1 IG Marketing Tool: Ingramer

Über Zeitgeist Marketing

Zeitgeist Marketing ist eine unabhängige Online Marketing Agentur mit Magazin aus Graz, Österreich. Als digitale Experten teilen wir seit Jahren gerne täglich unsere Tipps mit euch!

Facebook Torna su

Vorsprung durch wissen

Erhalte 1 x / Woche kostenlos die neusten Tipps, Tricks und Strategien erfolgreicher Online Marketer die noch keiner kennt.

Trage deine E-Mail ein, werde Zeitgeist Marketer und verschaffe dir einen fast schon unfairen Vorsprung.