Dropshipping – Istruzioni, Rivenditori & Esperienze [Italia]

Simona
28. October 2019

Introduzione:

Dropshipping è attualmente sulla bocca di tutti perché ci sono già numerosi marketer online che hanno usato il modello di business per anni e fatto milioni. Nel frattempo sempre più persone sono interessate a questo presunto modello di business redditizio.

Il drop-shipping con i rivenditori cinesi come Aliexpress ha aiutato il modello di business a diventare molto popolare. Grazie alle numerose applicazioni e software, l’implementazione tecnica è davvero un gioco da ragazzi.

Ma quanto è realistico guadagnare con Dropshipping in Italia? Da 2 anni gestiamo noi stessi il modello di business e diamo una visione aperta e trasparente dell’argomento.

Cos’è Dropshipping?

Una breve descrizione di cosa sia effettivamente Dropshipping. Dropshipping è il termine inglese per gli affari a breve raggio. Si accorcia il modo in cui il prodotto permette di inviarlo semplicemente direttamente al cliente. Fondamentalmente, sei solo un intermediario digitale e connetti i clienti con la produzione. Il grafico seguente illustra visivamente l’intero sistema.

L’idea alla base di tutto ciò è corrispondentemente semplice. Invece di creare un’intera catena di produzione, stoccaggio intermedio e spedizione, si sceglie un’attività a breve distanza. In questo caso, è sufficiente creare un negozio online e portare i clienti in questo negozio attraverso il marketing online.

In questo modo si risparmia tempo, denaro e fatica. Uno elabora solo i dati di pagamento e dell’ordine e li inoltra al produttore.

Tutto cio’ di cui si ha bisogno e’:

Notebook / PC
connessione internet
know-how
Queste 3 cose sono necessarie per gestire un negozio di e-commerce di successo basato sul modello Dropshipping. La barriera d’ingresso è quindi molto bassa.

Istruzioni da A-Z

Il Dropshipping è un processo relativamente semplice. Fondamentalmente si tratta solo di creare un negozio online, offrire prodotti, generare traffico e poi inviare gli ordini ai produttori. Tuttavia, ci sono alcuni punti essenziali che devono essere considerati ed eseguiti in modo pulito per avere successo. Ecco i passi più importanti della versione assolutamente breve.

Registrati come azienda

Prima di iniziare a fare affari è necessario registrare un’azienda. Sia in Germania che in Austria, le singole aziende sono di gran lunga le più adatte. Questi possono essere avviati a costi molto bassi. Inoltre c’è il commercio appropriato che si deve annunciare. Questo rientra nel libero scambio e si chiama scambio commerciale. Con le prossime conversioni più grandi ha senso un numero UID da richiedere. Anche questo è gratuito e deve essere richiesto a partire da un fatturato annuo di 30.000€.

Dropshipping marketplace / negozio o piattaforma di vendita

La prima cosa da fare dopo aver chiarito i requisiti legali di base è scegliere il mercato o la piattaforma di vendita. Questo serve come negozio virtuale dove i clienti possono fare acquisti. Qui ci sono le piattaforme più popolari e rilevanti che si sono dimostrate nella pratica nel corso degli anni.

Shopify Dropshipping – La variante #1

Shopify è di gran lunga la scelta migliore per quasi tutte le varianti di spedizione drop shipping. Questa piattaforma di e-commerce ha lavorato fino al top negli ultimi anni, e non senza ragione. La selezione di temi professionali e per lo più liberi è ingegnosa e l’alta funzionalità e allo stesso tempo facile da usare parlano chiaramente per Shopify.

Se date un’occhiata più da vicino all’argomento, noterete che quasi tutti i grandi Dropshippers lavorano con Shopify. L’azienda lo ha naturalmente riconosciuto e offre caratteristiche pratiche e possibilità di integrazione in questo senso. Anche nello Shopify App Store ci sono numerose applicazioni come Dropified che supportano o facilitano il processo.

Shopify Dropshipping

Oltre alle integrazioni come Dropified, è necessario installare anche Facebook Pixel e Google Analytics. Tracking è l’A & O nel commercio elettronico e dovrebbe essere fatto fin dall’inizio per ottenere i migliori risultati.

Dropshipping con Wocommerce / WordPress

Woocommerce è la soluzione di e-commerce per WordPress e nell’area e-commerce in generale, a volte la soluzione più diffusa. La maggior parte di tutti i negozi online nel mondo si affidano a WordPress con Woocommerce. Prima questo non era affatto adatto per il Dropshipping, tuttavia, ora ci sono più plugin e integrazioni che rendono il processo più facile. A Shopify ci sono plugin come Dropified che rendono l’importazione di prodotti particolarmente facile. La controparte di Woocomerce è Alidropship. Semplifica l’intero processo e consente una semplice spedizione drop shipping via WordPress con Woocommerce.

Dropshipping con Amazon

Fondamentalmente, il classico programma Amazon FBA è anche una sorta di dropshipping. Dopo tutto, il prodotto viene spedito direttamente dal magazzino al cliente. Tuttavia, vi sono differenze decisive che presentano vantaggi e svantaggi propri. Dovreste esserne consapevoli e prenderle in considerazione.

Ebay Dropshipping

Fondamentalmente è possibile utilizzare Ebay e Amazon per il dropshipping. Ebay è una delle più grandi piattaforme di e-commerce al mondo accanto ad Amazon e offre innumerevoli prodotti. Amazon ora ha più volume di E-Bay e di solito è la soluzione migliore. Tuttavia, Ebay può anche avere senso come piattaforma secondaria.

Trovare, importare ed elencare i prodotti

Dopo che il negozio è stato costruito e i codici di tracciamento sono stati installati con successo, è necessario importare i prodotti nel negozio. Nella maggior parte dei casi i prodotti sono acquistati da grossisti in Cina. Di seguito è riportato un elenco dei rivenditori e dei fornitori più richiesti. Offrono milioni di prodotti che vanno dall’elettronica, ai mobili, all’abbigliamento e ai gioielli al prezzo del produttore.

AliExpress Dropshipping

La piattaforma più popolare è AliExpress, chiamata anche Amazon cinese. Qui potete trovare la maggior parte dei prodotti. La selezione è enorme e le possibilità infinite. Tuttavia si dovrebbe prestare attenzione a certe cose quando si selezionano i prodotti. Non tutti i prodotti corrispondono alle concezioni di qualità della popolazione occidentale. Spesso i prodotti sono poco costosi e mal lavorati. Pertanto è consigliabile prestare attenzione alle recensioni o ordinare il prodotto testweise.

Con l’aiuto di applicazioni come Dropified, i prodotti possono essere integrati direttamente nel rispettivo negozio Shopify senza molto sforzo. Questo è facile da implementare anche con poca comprensione tecnica.

POD

C’è anche la possibilità di fare Dropshipping con articoli Print On Demand. In particolare, si tratta di prodotti che vengono stampati al momento dell’ordine e spediti direttamente. I disegni precedentemente creati e i campioni di stampa vengono semplicemente caricati su alcune piattaforme come Printful. Successivamente, tramite un’applicazione viene ristabilita una connessione tra lo Shopify Shop e il fornitore di POD (ad es. Printful).

CONSIGLIO SEGRETO: I migliori mockup per i prodotti POD possono essere realizzati con PlaceIt. Il software permette di calcolare i file PNG grezzi dei disegni su foto lifestyle e video di modelli. I risultati sono così professionali che il cliente non può distinguere tra il mockup e la foto/video reale. Incredibilmente maneggevole per tutti i tipi di POD Dropshippers.

Altri fornitori

Ci sono naturalmente molti altri fornitori da cui è possibile acquistare i prodotti, ma più avanti. AliExpress e Printful sono tra le soluzioni più popolari e sono molto adatte per l’avviamento. Tuttavia, ad altri fornitori mancano talvolta di soluzioni di integrazione pronte all’uso, il che rende più difficile il dropshipping con Shopify.

CONSIGLIO: Per importare rapidamente e facilmente i prodotti, Dropified è un’ottima scelta. È ancora meglio di Oberlo e consente di importare senza fatica i prodotti Aliexpress nel negozio con un semplice clic del mouse e molto altro ancora. Per tutti coloro che sono ambiziosi nel dropshipping, testando attivamente e realizzando prodotti, questo fa risparmiare molto tempo, nervi e, in ultima analisi, denaro.

Dropifiedd

CONSIGLIO SEGRETO: utilizzare Dropshipspy per trovare e copiare prodotti di successo di altri produttori o Dropshippers. Perché la maggior parte dei Dropshippers sono CopyCats stessi e se il prodotto funziona per qualcun altro e si ottiene dietro di esso presto si può anche ottenere una parte della torta.

Passo numero 4: Marketing

Dopo che il negozio è stato aperto e tutti i prodotti sono stati importati ed elencati con successo, mancano solo i clienti. Per questa abilità è richiesta nel settore del marketing online. Su YouTube ci sono numerosi tutorial e istruzioni su come pubblicizzare al meglio il tuo Dropshipping Store.

Ecco una panoramica delle varianti più popolari:

Annunci a pagamento su facebook (ads)

Facebook è una delle piattaforme pubblicitarie più grandi del mondo che ci offre una piattaforma eccellente per vendere prodotti e servizi. I Paid Facebook consentono agli inserzionisti (Dropshippers) di posizionare gli annunci in Feed, Messenger o Market Place. Tuttavia, i posizionamenti dei mangimi sono i più adatti.

Il vantaggio: Facebook ha creato un enorme database nel corso degli anni e sa più di te che tua madre. Non scherzo!

Gli annunci possono essere inseriti di conseguenza. È possibile selezionare interessi specifici come il fitness, lo yoga, la moda e i viaggi e inserire annunci mirati.

anti theft backpack facebook ads

Annunci Instagram

Lo stesso vale per gli annunci Instagram, in quanto sono controllati anche tramite Facebook. Quindi è possibile utilizzare Facebook Ads Manager per inserire annunci FB e IG. Inoltre, Instagram può essere utilizzato non solo per gli annunci di feed, ma anche per gli annunci di storia. Questi sono attualmente particolarmente economici e sono adatti per una varietà di prodotti nel segmento di prezzo basso.

Instagram offre anche la possibilità di rivolgersi ad un pubblico più giovane e di commercializzare altri prodotti di conseguenza.

Annunci Google

Google Adwords è per lo più sottovalutato e spesso trascurata la possibilità di indirizzare i potenziali clienti verso il negozio. Gli annunci di Google hanno senso perché è possibile indirizzare determinate parole chiave che vengono inserite in Google & Co. In questo modo l'”intento di acquisto” del potenziale cliente è già dato da zero e i tassi di conversione di tali campagne sono corrispondentemente elevati. Soprattutto gli annunci di Google Shopping Ads come mostrato di seguito sono particolarmente adatti per pubblicizzare e testare diversi prodotti.

Ha senso testare Google Ads, specialmente con prodotti Dropshipping classici o rapidamente saturi, perché la maggior parte dei “Winning Products” sono principalmente macellati su Facebook. Google offre quindi un’altra possibilità di vendere con successo un prodotto per un periodo di tempo più lungo.

anti theft backpack google ads

SEO

SEO, abbreviazione di ottimizzazione dei motori di ricerca, è un altro modo per portare i clienti al proprio webstore. Solo pochissimi Dropshippers si affidano al SEO, perché è molto lavoro e richiede molto tempo. Chi crede comunque a lungo termine nel modello di business e/o nel proprio negozio e il marchio dovrebbe comunque operare in ogni caso SEO Se non si ha la possibilità di esternalizzarlo ovviamente con un’agenzia SEO.

CONSIGLIO SEGRETO 2.0: Con il software Dropshipspy è possibile eseguire la scansione completa di altri Dropshipping Store e rubare i prodotti vincenti. Se questo è etico o meno è compito di tutti decidere per se stessi, ma è incredibilmente efficace e se lo si fa in tempo anche lucrativo. Non potrebbe essere più semplice e se non viene violato nessun diritto d’autore è legalmente assolutamente legittimo.

Vantaggi Dropshipping

Il motivo per cui il Dropshipping è così popolare sono i numerosi vantaggi che porta con sé. Il modello di business non è nuovo, ma attualmente offre molti vantaggi che sono incredibilmente interessanti per molti. Questo è probabilmente anche il motivo per cui si comincia a informarsi e a leggere articoli come questo.

Bassa barriera all’inizio

L’aspetto della pelle è la barriera d’ingresso bassa. Chiunque può mettere in funzione un negozio online perfettamente funzionante nel giro di poche ore. Questo perché Shopify, in combinazione con numerose applicazioni, fornisce un sistema incredibilmente semplice per l’e-commerce.

L’integrazione dei prodotti con i servizi Oberlo, Dropified o POD come Printful funziona molto bene ed è molto facile da implementare dal punto di vista tecnico.

Nel frattempo non c’è davvero bisogno di avere alcuna conoscenza tecnica per avere un Dropshipping Store attivo e funzionante. Chiunque abbia un notebook, una connessione internet stabile e una carta di credito può teoricamente utilizzare Shopify per il dropshipping.

Bassi costi di avviamento

Oltre ai bassi requisiti tecnici, per iniziare con il Dropshipping sono necessari pochi capitali di avviamento. In particolare, ti servono solo $15 per un dominio e $29 per il primo mese di Shopify. Tutti gli altri costi sono opzionali come Temi a pagamento, Applicazioni, Desing ecc.

Solo per la pubblicità si dovrebbe inizialmente prendere almeno 300-500€ in mano per vedere i primi risultati. Questo è necessario e tutto il resto sarebbe irrealistico. Con un budget pubblicitario di 100€ non si va lontano e non si può avviare un’impresa di prima classe con così pochi soldi. Ma con poche centinaia di euro il divertimento può già partire.

Così anche uno studente o qualcuno con poco capitale di partenza può avviare il proprio Dropshipping Business. L’ostacolo all’ingresso sia dal punto di vista tecnico che finanziario è basso.

Nessuna logistica

Il senso di base di Dropshipping risiede nella logistica esternalizzata. Non hai bisogno di un magazzino e non devi preoccuparti delle spedizioni. Questo è un punto importante perché come imprenditore vuoi concentrarti sulle tue competenze chiave e non lasciarti frenare da attività che richiedono molto tempo e per le quali hai bisogno di poco know-how.

Tali compiti dovrebbero essere consegnati e esternalizzati il più presto possibile. Questo è esattamente il caso di Dropshipping. L’intera catena di produzione, stoccaggio e spedizione viene completamente consegnata e ci si può concentrare completamente sul marketing e sulle ricerche di mercato.

Flessibilità

Questo punto è di particolare interesse per le giovani generazioni, compresi molti millenni. La flessibilità è uno dei punti più importanti di questa generazione e in alcuni casi è ancora più importante di aspetti come il reddito e il prestigio.

Il Dropshipping, come l’affiliate marketing o altre opportunità, è un modello di business che puoi controllare dal tuo notebook in qualsiasi parte del mondo (se hai Internet). Non si è né temporalmente né spazialmente legati e si può dividere tutto liberamente. Questo è anche il motivo per cui molti marketer di successo viaggiano spesso, cambiano regolarmente la loro residenza e possono lavorare quando vogliono.

Questo può anche comportare molti vantaggi fiscali se trasferisci la tua residenza principale all’estero, ma questo è un altro aspetto che tratteremo in un articolo separato.

Corso di Dropshipping – Raccomandazione

Se siete interessati al modello Dropshipping e E-Commerce, dovreste sicuramente iniziare con un corso. Questo investimento fa risparmiare molto tempo e denaro nel lungo periodo. Nel frattempo ci sono centinaia di corsi di diversi guru provenienti da tutto il mondo. Ecco perché abbiamo rilasciato un corso libero. Questo corso è più dettagliato rispetto ai passaggi precedenti e ti aiuta a costruire gradualmente la tua attività di e-commerce.

La storia di successo di Dropshipping

Michael König e il suo socio Alexander Pecka lo hanno dimostrato: Shopify Dropshipping non è morto. Al contrario, i due viennesi stanno ora girando oltre 500.000 euro al mese. Incredibile se si considera che molti già sostengono che Dropshipping con Shopify e Aliexpress funziona solo negli Stati Uniti. O i grandi Dropshippers vengono tutti dagli Stati Uniti. Questo non è assolutamente vero, perché ci sono anche numerosi Dropshippers in Austria, Germania e Svizzera che scrivono numeri incredibili.

Nel frattempo i due austriaci hanno un corso completo con istruzioni passo dopo passo. Puoi trovarlo qui.

Ecco l’articolo completo su Oberloo: https://www.oberlo.com/blog/how-to-scale

Grossisti, distributori, fornitori e produttori

Ci sono molti rivenditori e fornitori da cui è possibile acquistare i prodotti e poi rivenderli. Questo punto è più importante di quanto pensi. Il rivenditore giusto può portare avanti l’intera azienda o addirittura danneggiarla. Il produttore o fornitore giusto può aumentare la qualità del prodotto, ridurre i tempi di consegna e ridurre i costi del prodotto.

Pertanto si dovrebbe discutere molto bene su questo argomento e selezionare con certezza anche il rivenditore corretto.

Ecco una panoramica dei più importanti:

AliExpress

AliExpress è la controparte cinese di Amazon e una piattaforma su cui vengono offerti e venduti centinaia di migliaia di articoli. Non è solo la piattaforma con la più vasta selezione, ma è anche la più adatta per l’integrazione con Shopify grazie ai suoi numerosi plugin.

L’offerta spazia dall’elettronica e giocattoli, all’abbigliamento e alla tecnologia. Si può trovare quasi tutto e i prezzi sono per lo più molto buoni, quindi si ha ancora un buon margine quando si rivende.

https://best.aliexpress.com/

DH Gate

DH Gate è un’altra enorme piattaforma cinese dove si possono trovare molti prodotti adatti per il dropshipping. In particolare, la selezione per gli articoli elettronici è particolarmente ampia. Sebbene l’azienda sia presente sul mercato da più di 15 anni, molti non lo sanno ancora. Sicuramente un suggerimento da interno.

https://it.dhgate.com

SHEIN

Shein è una delle più grandi piattaforme per l’abbigliamento e la moda. L’offerta spazia dall’abbigliamento per bambini, alle giacche e allo street style. Shein è quindi molto adatto per i negozi di moda. È importante prestare sempre attenzione alle giuste dimensioni e ordinare i campioni. I cinesi hanno un’idea completamente diversa di moda e stile. Anche se hai trovato dei pezzi molto buoni, dovresti sempre fare un ordine di prova!

https://it.shein.com

BIG BUY

BIG BUY BUY è un grossista spagnolo per merci di ogni tipo. Questo può essere particolarmente interessante per gli europei. Questo non è solo un rivenditore, ma anche un’azienda che offre molti altri servizi per Dropshipper, come l’aiuto per collegare i diversi canali di vendita.

https://www.bigbuy.eu/en/

Printful (Print on Demand)

Printful è uno dei fornitori più conosciuti e più popolari di prodotti Print On Demand. Ora offrono un’ampia gamma di prodotti (magliette, felpe, cappucci, tazze da caffè, ecc.) e hanno un’ottima assistenza clienti. Nel frattempo esiste già un impianto di produzione in Europa che può ridurre i tempi di consegna in tutto il mondo.

https://www.printful.com/

Custom Cat (Print on Demand)

Custom Cat è uno dei maggiori fornitori di prodotti Print On Demand. L’offerta per i prodotti da stampare è enorme e si ottengono anche questi ad un prezzo relativamente molto favorevole. Da un certo volume in poi Custom Cat diventa esigibile. Tuttavia ne vale la pena perché i prezzi e la selezione sono al top.

https://customcat.com/

dropshipping-italia

Dropshipping e tasse

Per molti consulenti fiscali, questo argomento è un territorio assolutamente nuovo. Spesso noi e molti dei nostri colleghi siamo stati espulsi e ci è stata data la seguente dichiarazione: “Non posso darvi informazioni concrete al riguardo. Devo prima informarmi di nuovo. Non ci si sente molto ben curato, soprattutto se si considera che si paga il consulente fiscale esattamente per le sue conoscenze.

In teoria, sembra che il fatturato e/o l’imposta sul valore aggiunto debbano essere pagati separatamente in ciascun paese. Ciò significa che, per ogni paese in cui vendiamo, dobbiamo esigere e pagare correttamente l’IVA. Se gestisci un negozio dall’Italia e fai spedire la merce dalla Cina al cliente in Germania, la mia imposta sulle vendite deve essere pagata in Germania.

Praticamente molti non lo fanno (anche se questo non è corretto), perché sarebbe uno sforzo burocratico incredibile. Inoltre, alcuni contratti con i produttori cinesi si basano sul fatto che essi agiscono come venditori in caso di dubbio. Ma questa è un’enorme area grigia dal punto di vista giuridico e non è sicuramente una soluzione impermeabile.

Con le vendite negli Stati Uniti, si può semplicemente pagare l’imposta sulle vendite nel proprio paese. Naturalmente, questo vale solo se il produttore si trova in Cina, il negozio è gestito dall’UE e il cliente proviene dagli Stati Uniti.

Inoltre, è necessario pagare un’imposta sulle vendite all’importazione in Austria e Germania non appena il prodotto costa più di 22€. Per questo viene utilizzato il prezzo di acquisto in Cina e non il prezzo di vendita finale.

Fattori di rischio

Oltre agli svantaggi, vi sono alcuni gravi fattori di rischio che sfuggono al nostro controllo e che possono anche avere un impatto negativo. Ecco una panoramica dei principali fattori di rischio legati alla dropshipping.

Doganale

La dogana può aprire, ricercare e ispezionare tutti i colli senza doverli dichiarare. Questo può ritardare enormemente i tempi di consegna. Soprattutto nello spazio europeo (UE) ci sono spesso problemi con le dogane. Se il valore della merce viene dichiarato erroneamente, il cliente deve pagare un supplemento. Ciò vale in particolare per i prodotti con livelli di prezzo più elevati.

PayPal e Stripe

I due più popolari fornitori di pagamenti PayPal e Stripe approfittano della loro posizione di monopolio e possono rifiutare pagamenti, trattenere denaro e accettare rimborsi senza motivo (anche se la merce è già stata consegnata con successo). Le storie dell’orrore sono infinite e ne troverete abbastanza su Internet. Per evitare questo è necessario seguire tutte le linee guida fin dall’inizio, presentare tutte le informazioni sull’attività e cercare di mantenere il tasso di rimborso più basso possibile.

Responsabilità

Alla fine, come Dropshipper siete responsabili di tutti i rischi associati al prodotto. Se alcuni coloranti non sono certificati CE, questo può portare a grossi problemi. Soprattutto nel settore della salute questo può essere molto critico.

Molti prodotti provenienti dalla Cina sono contraffatti o violano molte leggi sui marchi. Alla fine, anche come rivenditore siete di nuovo responsabili per questo. Numerosi grandi magazzini sono già stati avvertiti perché i loro operatori erano troppo distratti e non hanno controllato i prodotti per quanto riguarda i diritti di marchio.

Controindicazioni

Anche il modello di business Dropshipping con Aliexpress o altri produttori comporta molti svantaggi. Spesso queste vengono nascoste e non discusse.

Naturalmente si possono vendere più corsi e allenamenti se si menzionano solo i lati positivi e non se ne parla male. Ma vogliamo la massima trasparenza e quindi scoprire i lati negativi di Dropshipping.

Questi dovrebbero essere considerati assolutamente prima di iniziare con Dropshipping e decidere per questo modello di business. Questo naturalmente si applica a tutti i modelli di business di ogni tipo. Dovresti sempre essere consapevole di entrambe le parti.

Tempi di consegna

Lo svantaggio principale è rappresentato dai lunghi tempi di consegna che si verificano quando i prodotti sono fabbricati e spediti dal produttore solo dopo il ricevimento dell’ordine. Soprattutto i fornitori cinesi come AliExpress hanno bisogno di un tempo relativamente lungo per spedire i prodotti. Di solito i tempi di consegna sono di 2-3 settimane.

Questo è ovviamente un grande svantaggio se si confrontano altri negozi online e i loro tempi di spedizione. Ad esempio, Amazon consegna in pochi giorni. Per i primi ministri entro 48 ore. Dal momento che nel frattempo quasi tutte le persone che sono abituati a fare acquisti online questi tempi di spedizione di 2-3 settimane non sono tollerate. Di conseguenza, spesso si tratta di richieste di rimborso, lettere di reclamo, recensioni negative e diffamazione negativa.

Il problema esiste anche con i fornitori di servizi Print On Demand. La maggior parte di essi si trovano in Europa o negli Stati Uniti, ma richiedono fino a 14 giorni per la produzione, la spedizione e la consegna. Anche questo è troppo lungo per molti clienti e ha le stesse conseguenze.

Solo pochi produttori cinesi dispongono di impianti di stoccaggio intermedio negli Stati Uniti e possono quindi ridurre i tempi di spedizione.

Qualità

Un altro punto spesso trascurato è la qualità del prodotto. Naturalmente, noi europei siamo abituati a standard di qualità completamente diversi e abbiamo aspettative elevate sui prodotti che acquistiamo. In rari casi si verificano errori nella produzione e possiamo facilmente sostituire il prodotto.

Questo non è il caso dei prodotti dropshipping importati dalla Cina. I produttori cinesi si concentrano sempre più sulla quantità e non sulla qualità. Si presume che una parte maggiore dei prodotti non funziona o si rompe rapidamente.

Poiché noi come intermediari abbiamo la responsabilità di essere pronti ad investire più tempo nell’assistenza clienti e ad investire più soldi per eventuali rimborsi che per prodotti di alta qualità.

La cautela è particolarmente importante quando si tratta di elettronica. Molti articoli elettronici provenienti dalla Cina non sono nemmeno completamente funzionanti o non riescono a funzionare o falliscono dopo poche settimane o mesi. Questo danneggia anche il rapporto con i clienti.

Hijacker

Il numero di drop shipper e persone che conoscono AliExpress si è moltiplicato negli ultimi mesi e anni. In termini concreti, questo significa che non appena un prodotto viene venduto con successo su Facebook o Instagram, la concorrenza è immediata. I cosiddetti dirottatori cercano su Facebook e altri media per campagne di successo e altri negozi online e lanciano il prodotto nel proprio negozio.

Questo può essere incredibilmente fastidioso, ma non sei protetto da esso, perché chiunque può importare prodotti dalla Cina e venderli qui, a condizione che nessun diritto di marchio venga violato. Il dirottamento è molto presente anche in altri modelli di business come Amazon FBA. Si tratta di uno sgradevole effetto collaterale dei modelli di business che hanno basse barriere all’ingresso.

Dipendenza

Uno svantaggio enorme è la costante dipendenza dal produttore. Da un lato ha dei vantaggi se non devi occuparti da solo degli ordini, ma dall’altro lato ti rende anche dipendente. La dipendenza nella vita professionale è sempre un fattore di rischio e può anche essere un grave svantaggio a lungo termine. Affidarsi costantemente a persone che non si conoscono e viceversa è un grosso problema.

Molti produttori cinesi sono estremamente inaffidabili nel lungo periodo e non aderiscono ai contratti se si può concludere quali. Ciò è dovuto al fatto che non sono giuridicamente vulnerabili a causa della grande distanza e della barriera. Inoltre, la fiducia di base nelle persone che non conosci è relativamente bassa.

Sostenibilità

Dropshipping è un ottimo modello di business per imparare molti aspetti del commercio elettronico in tempi relativamente brevi. Ma nel lungo periodo non è un modello di business sostenibile. Soprattutto alla luce di quanto sopra, è difficile costruire un’impresa sostenibile.

Nello specifico, questo perché non hai un vero USP. I prodotti possono essere copiati in qualsiasi altro fornitore in qualsiasi momento (ovviamente con l’eccezione dei prodotti Custom Print On Demand che sono protetti dal diritto di marchio). Tutti i prodotti su AliExpress, DH Gate, Shine, Shine e molti altri non sono protetti e possono essere venduti da altri negozi online nel lungo periodo.

In secondo luogo, la scarsa qualità e i lunghi tempi di consegna sono un grosso problema per mantenere i clienti a lungo termine. Un’azienda funziona solo finché i clienti comprano. Ma se non riuscite a fidelizzare i clienti e a creare un pool di clienti abituali, sarà difficile. L’acquisizione costante di nuovi clienti perché i vecchi clienti cadono, non è un modello di business sostenibile.

Branding e sviluppo del marchio
Il terzo punto riguarda il branding . Anche questo punto va di pari passo con la sostenibilità. E’ relativamente difficile portare un buon marchio in un Dropshipping Store. Questo è ancora possibile in una certa misura (ad es. con prodotti POD dove è possibile stampare il logo), ma è anche limitato. La costruzione del marchio è il modo più redditizio per guadagnare denaro nel lungo periodo. Questo perché i clienti hanno già un livello così elevato di fiducia nel marchio sulla base di acquisti precedenti o di acquisti di altri che sono molto più disposti ad acquistare.

Alta concorrenza

Il Dropshipping sta diventando sempre più popolare e la concorrenza aumenta ogni giorno di più. Questo non solo aumenta il rischio per i dirottatori, ma rende sempre più difficile trovare opportunità pubblicitarie economicamente vantaggiose. Poiché il numero di inserzionisti su Facebook è triplicato negli ultimi anni, anche i costi sono aumentati. Ecco un estratto dalle statistiche di Google che mostra quanto velocemente sia aumentato l’interesse per il dropshipping negli ultimi anni.

Spese di tempo

Un ulteriore punto che molti non si accorgono è l’elevato dispendio di tempo che accompagna la creazione e la manutenzione di un Dropshipping Store. Questo non è uno svantaggio all’inizio, ma può diventare un problema in seguito. Questo non è un problema con i negozi inglesi, in quanto l’assistenza clienti e altre cose possono essere esternalizzate molto facilmente. Fiverr, per esempio, è molto adatto a questo scopo. Una piattaforma dove si possono trovare furgoni a buon mercato provenienti dalle Filippine e da altri paesi a basso salario.

Nei paesi di lingua tedesca è un po’ più difficile trovare dipendenti competenti ad un prezzo ragionevole. Soprattutto quando si tratta di compiti semplici come l’assistenza clienti o l’inoltro di ordini. Naturalmente ogni attività legittima richiede tempo, ma Dropshipping non è un’attività automatizzata che si regola da sola come molti altri.

Esperienza di Dropshipping

La nostra esperienza con Dropshipping è stata molto varia. Da un lato, siamo stati in grado di costruire creativamente il nostro marchio di abbigliamento in un’ottima nicchia con i fornitori di POD e di commercializzarlo con successo. Con l’aiuto degli influencer giusti e una campagna pubblicitaria mirata su Facebook e Instagram Ad, siamo stati in grado di ottenere buoni risultati in breve tempo. Le vendite sono aumentate rapidamente e il margine era abbastanza elevato da far sì che il profitto fosse relativamente buono.

D’altra parte, abbiamo sempre avuto problemi con i tempi di consegna e la qualità del prodotto. Molti clienti si sono lamentati via e-mail, il che significava uno sforzo incredibilmente elevato in termini di assistenza clienti. E’ stato un vero peccato, perché ci ha privato di molte motivazioni fino a quando abbiamo finalmente venduto il negozio.

Guardando indietro, avremmo dovuto semplicemente passare più tempo con il nostro fornitore o stabilire un rapporto migliore con lui. Perché la maggior parte di loro negoziano molto bene con noi e in questo modo è possibile ridurre i prezzi e i tempi di consegna. Sono possibili anche personalizzazioni e adattamenti. E’ stato uno dei più grandi apprendimenti in questo campo.

Conclusione

Sicuramente non si dovrebbe essere sempre accecati dai rapidi successi di altre persone e guardare al modello di business Dropshipping in modo oggettivo. Non è sicuramente il Santo Graal del “mi guadagno da vivere con lo stile di vita dei notebook”.

Piuttosto, è un modello di business con molte insidie e problemi. Questi dovrebbero essere confrontati con i vantaggi e solo allora decidere se il Dropshipping ha davvero senso.

Soprattutto in Italia e in altri paesi dell’Europa centrale, i clienti sono abituati a standard elevati e gestire un Dropshipping Store di successo richiede molto tempo, denaro e know-how. Si dovrebbe davvero conoscere tutti gli aspetti e prepararsi ad essi prima di lanciarsi impreparati.

Tuttavia è possibile guadagnare molto denaro con Dropshipping con un notebook e una connessione internet stabile. Il rischio di avviamento è estremamente basso e si imparano molte cose sull’e-commerce e sul marketing online e sugli aspetti imprenditoriali di base.

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Simona

Simona

Mehr Follower & Reichweite auf Instagram? 📲 🚀

Wir verraten dir per Mail (weil geheim) die TOP Secrets der Influencer & Instagram Stars für mehr Wachstum auf IG.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Facebook Torna su

Ingramer  – Das #1 Instagram Marketing Tool  ist da! 

Post scheduling - massviewing - auto like / comment / follow - analytics - uvm